info@worldoftech.it

WhatsApp, come leggere i messaggi cancellati dai propri contatti!

Il mondo della tecnologia a portata di click

Francesco Daniele

Non dimenticare di iscriverti per continuare a ricevere i prossimi post.

Un trucco che ci permette di leggere i “messaggi eliminati”

Una delle ultime pensate degli sviluppatori di app, è stata quella di creare un “magazzino” di messaggi, leggendo le notifiche che arrivano sul dispositivo. Quando una persona in chat eliminerà un messaggio, l’applicazione (sempre funzionante in background) ci manda una notifica e ci avvisa di aver salvato un messaggio eliminato.

L’applicazione in questione, ci permette di salvare anche media, quali file audio e immagini. Questa funzione però non è disponibile se disattiviamo il download automatico dei media all’interno di WhatsApp. Vediamo come fare!

WAMR

L’applicazione in questione, dovrà essere direttamente scaricata dal play store oppure da questo link.

Una volta installata, basterà aprirla, selezionare l’applicazione interessata (WhatsApp) e consentire tutti i permessi richiesti dall’app. A questo punto inizierà a salvare tutti i messaggi al proprio interno e noi potremo vedere quelli eliminati dai nostri contatti in modo facile e veloce!
Importante: per far si che WAMR salvi i messaggi, NON dobbiamo essere nella chat nel momento dell’eliminazione del messaggio

Nella prima parte avremo i messaggi, nella seconda i media e nella terza ci sarà un piccolo bonus.

Possibilità di scaricare gli stati altrui

Le funzioni di questa applicazione infatti non finiscono qui, c’è anche la possibilità di scaricare gli stati dei nostri contatti! Basterà andare nella terza sezione in alto dell’applicazione, qui vedremo tutti gli stati attivi e disponibili al download. Una volta salvati rimarranno all’interno dell’applicazione, ma c’è anche la possibilità di salvarli nella galleria del proprio telefono. Detto questo, buon divertimento!

Per non perdere i prossimi articoli, non dimenticare di cliccare la campanella in basso a destra e di iscriverti alla newsletter!

Francesco Daniele

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *